Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

6 passaggi per fare il compost in casa

Qui troverai la nostra guida in 6 passaggi per realizzare il compost
Qui troverai la nostra guida in 6 passaggi per realizzare il compost, compresi i migliori materiali da utilizzare e cosa non includere.

Qui troverai la nostra guida in 6 passaggi per realizzare il compost, compresi i migliori materiali da utilizzare e cosa non includere.

Passi chiave

  • Oggetti di compostaggio come scarti di frutta e verdura e sfalci d'erba.
  • Non usare mai carne o oli usati per cuocere la carne in quanto attirano i roditori.
  • Combina i tuoi ingredienti.
  • Mantieni il compost umido.
  • Girare il compost quando raggiunge i 50-65°C.
  • Quando il compost è asciutto, marrone e friabile è pronto per l'uso.

Il compost è un must del giardino che gioca un ruolo chiave nella salute del suolo. Sapevi che puoi creare il tuo compost usando cartone, asciugamani di carta, bucce di frutta e verdura e molti altri materiali?

Qui ti mostreremo come fare il compost in casa, compresi i materiali da usare (ed evitare) quando fai il compost e ti spiegheremo perché è benefico per tutte le famiglie.

Fai attenzione a utilizzare solo materiali appropriati nel tuo compost, poiché quelli sbagliati non solo attireranno i parassiti, ma potrebbero causare effetti dannosi sul tuo giardino.

Cos'è il compostaggio? Una rapida spiegazione

Il compostaggio è il processo mediante il quale i materiali organici, come frutta e buccia, si decompongono per produrre un prodotto finale che migliora il suolo noto come compost. Esistono due tipi di compostaggio: freddo e caldo.

Sapevi che puoi creare il tuo compost usando cartone
Sapevi che puoi creare il tuo compost usando cartone, asciugamani di carta, bucce di frutta e verdura e molti altri materiali?

Il compostaggio a freddo è il processo di raccolta dei rifiuti del giardino e dei materiali organici della tua cucina, come frutta, bucce di verdura, gusci d'uovo, fondi di caffè e filtri. Li metti in un bidone e nel giro di un anno circa il materiale si decompone per produrre compost.

Il compostaggio a caldo è un processo più veloce (può richiedere da 1 a 3 mesi invece di più di un anno). Hai bisogno di 4 ingredienti: azoto, carbonio, aria e acqua (aiutano nel processo di decomposizione). Tuttavia, consigliamo questo processo solo a giardinieri esperti.

Come fare il compost in casa: una guida passo passo al compostaggio

Ora che sai cos'è il compostaggio, ecco la nostra guida passo passo su come far crescere un compost nel tuo giardino sul retro.

  1. Cosa compostare Ci sono una serie di elementi che puoi aggiungere al tuo compost, questi includono:
    • Scarti di frutta come banana e buccia d'arancia
    • Ritagli di verdure come la buccia di carota
    • Fondi di caffè (e filtri di caffè biodegradabili)
    • Gusci d'uovo
    • Erba e ritagli di piante
    • Foglie secche
    • Trucioli di legno e corteccia tritati finemente
    • Giornale stracciato
    • Cannuccia.
  2. Cosa non compostare. Ecco alcune cose che dovresti evitare di aggiungere al tuo compost:
    • Carne e oli usati per cuocere la carne (questi attireranno roditori e altri parassiti)
    • Materiali vegetali malati, questo influenzerà il tuo compost finale, quindi non può essere utilizzato per aiutare a far crescere le piante in futuro
    • Legno trattato a pressione
    • feci di cane e/o gatto
    • Erbacce che vanno a seme come i denti di leone
    • Latticini.
  3. Combina i tuoi ingredienti verdi e marroni. I materiali marroni sono quelli come le foglie cadute e la paglia (che aggiungono carbonio). I materiali verdi sono quelli come avanzi di cucina, letame di cavallo e ritagli di erba (che aggiungono azoto). Il rapporto migliore per il compost è 3 parti marrone e 1 parte verde.
  4. Mantieni il compost umido. Dovresti fare attenzione che il compost non sia impregnato d'acqua, in quanto ciò ucciderà i microrganismi essenziali che aiutano il processo di decomposizione.
  5. Trasforma il tuo compost. Controlla la temperatura del tuo compost. Quando raggiunge tra i 50-65°C, è il momento di girare la pila.
  6. Quando è pronto il tuo compost? Il compost è pronto per l'uso per nutrire il tuo giardino quando non emette più calore. Diventerà asciutto, marrone e friabile e assomiglierà più a terra che a scarti.

Ora hai una semplice guida su come fare il compost, incluso ciò che puoi (e non puoi!) Usare, e dovresti capire perché è utile. Con questi semplici passaggi, ora puoi iniziare a creare questo prodotto indispensabile e mantenere sano il tuo giardino.

Sfoglia la nostra sezione sulla sostenibilità su Google per ulteriori consigli su come rendere la tua casa e il tuo giardino più ecologici.