Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

Trasferirsi in una nuova casa

È molto probabile che non lo usi per il prossimo decennio
Algebra mobile: se non usi qualcosa da "x" anni, è molto probabile che non lo usi per il prossimo decennio.

Cosa tenere e cosa eliminare?

Come verificare cosa portare con te in un nuovo appartamento e cosa dire addio? Il trasloco è un momento speciale. Di solito è associato a grandi cambiamenti nella vita, come un nuovo lavoro, una nuova città o un nuovo partner. È anche un momento di riflessione, di addio al passato, ma anche di consapevolezza di come nel tempo cresca in piume. Può essere davvero purificante sbarazzarsi delle cose che hai accumulato nel corso degli anni.

Naturalmente, questo non significa che tutto debba essere buttato via in un colpo solo. Tuttavia, un nuovo appartamento merita nuova energia e non c'è bisogno di portare lì sgabelli zoppi o pile di riviste colorate da leggere 'per dopo', e che poi si impolverano, dimenticate, in un posto d'onore accanto al gabinetto.

Negli anni le mie scelte di vita mi hanno costretto a trasferirmi molte volte, quindi ho sviluppato un sistema su come decidere cosa portare con me e cosa (a volte con il cuore dolorante) mettere da parte. Ti invito allo smistamento.

Algebra mobile: se non usi qualcosa da "x" anni, è molto probabile che non lo usi per il prossimo decennio. Eliminando le cose vecchie, ti dai spazio per progettare il tuo nuovo ambiente esattamente come sogni.
Come si lavano i piatti?

1. Come non trasformare i sogni colorati di una nuova camera da letto in un incubo

Il trasloco è un momento speciale
Il trasloco è un momento speciale.

Butto via: trapunte sbiancate e cuscini versati. Federe e lenzuola strappate che un tempo potevano essere state lenzuola eleganti, ma oggi sono più simili ai fantasmi di Halloween. Un materasso da cui le molle sono predatorie. Letto cigolante, che emette suoni come l'orrore di Hitchcock. Prendi: lampada da comodino preferita, perfetta per leggere di notte. Sveglia a batteria color rosso brillante. Un acchiappasogni indiano appeso al muro sopra il letto. Calde pantofole a forma di coniglio. Mi libero delle cose vecchie e logore e prendo quelle che automaticamente mi faranno sentire a casa nella nuova camera da letto.

2. Oh, la cucina! Quindi dì addio alle pentole battute.

Butto via: tazze e piatti scheggiati. Un vecchio miscelatore che aspetta da anni la riparazione. Pentole bruciate con manici rotti. Posate curve. Sto prendendo: un set di contenitori per alimenti in plastica. Il mio miglior aiuto in cucina: la lavastoviglie. Cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti. Elegante portabottiglie in legno. Dico addio ai gusci e al disordine che ho tenuto per sentimento, e prendo solo ciò che è pratico e mi servirà per molti anni a venire.

3. Pulisci l'armadio... e l'armadio gioca!

Butto via: vestiti per i quali semplicemente non perderò più peso. Tacchi alti con tacchi piegati pericolosi per la vita e la salute. Biancheria intima in cui non vorrei morire, se non ci fosse vergogna. Cinturini in pelle strappata e borse traforate. Sto prendendo: quattro cartoni dei vestiti preferiti, ordinati per stagione. Un grande specchio in una bella cornice che rende bello non solo il mio riflesso, ma anche l'interno del mio guardaroba. Stivali indistruttibili di gomma lucida che posso indossare e per il giardinaggio. e per le passeggiate piovose nel parco in centro città. Il mio camerino è un luogo da cui mi libero della maggior parte delle cose raccolte dal sentimento. Un sacco di vestiti che sono ancora in discrete condizioni, ma non li indosso più, li regalo alle mie amiche o ai negozi dell'usato. Le cose che non sono più utilizzabili le butto via.

4. Abbracciare il bagno - cioè rimettersi in sesto:)

Sono anche radicale quando si tratta di questioni relative al bagno. Certo, lascia da parte i tuoi cosmetici e articoli da toeletta, ma solo quelli che usi. No, non stai usando la lozione che hai ricevuto tre anni fa per il tuo compleanno, né i cerotti depilatori con una data di scadenza che ricorda il sistema politico passato. Il bagno è soprattutto una zona che ridisegnerei completamente. Concediti accessori e decorazioni completamente nuovi, magari qualche poster insolito, mosaici, fiori? Crea il tuo santuario domestico. Dimentica qualche anno di tenda da doccia, non ti mancherà di certo il vecchio sedile del water. E il nuovo scopino per WC di design sarà un vero tocco!