Questo sito utilizza i cookie per l'analisi del traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra norme sulla privacy.

In che modo la pulizia della casa aiuta a prevenire le intossicazioni alimentari?

Intossicazione alimentare da E
Intossicazione alimentare da E. coli: sintomi e cause.

Non sei sicuro di come la pulizia possa aiutare a prevenire l'intossicazione alimentare? Una routine di pulizia approfondita può uccidere i batteri che causano l'intossicazione alimentare. Continuate a leggere per saperne di più.

I batteri che causano un'intossicazione alimentare sono talvolta considerati un inconveniente minore che può farti tornare indietro di un giorno o due, ma può trasformarsi in una condizione grave se non affrontato. L'intossicazione alimentare può essere facilmente prevenuta a casa.

Scopriamo come.

La prevenzione dell'intossicazione alimentare è essenziale per mantenere la tua famiglia al sicuro dai germi nocivi. Lavare e pulire tutte le superfici con uno spray detergente come Cif per garantire la rimozione dei germi.

Quali batteri possono causare intossicazione alimentare?

Prima di esaminare come prevenire l'intossicazione alimentare, è importante sapere quali sono le cause. La maggior parte dei casi di intossicazione alimentare è causata da due tipi di batteri: E. coli e salmonella. Il cibo contaminato da questi batteri provoca i sintomi di un'intossicazione alimentare quando ingerito e gli effetti sono in realtà abbastanza simili.

Intossicazione alimentare da E. coli: sintomi e cause

Una causa molto comune di intossicazione alimentare, le infezioni da E. coli sono spesso trasmesse da prodotti lattiero-caseari, carne cruda e poco cotta o acque sotterranee non trattate. I sintomi tipici includono crampi allo stomaco e diarrea, oltre a febbre e vomito, e durano per circa 10 giorni prima di risolversi da soli.

L'E. coli può avere complicazioni pericolose per la vita nelle persone vulnerabili, quindi sintomi gravi come la diarrea sanguinolenta dovrebbero sempre essere consultati con un medico. Puoi leggere di più sulla prevenzione dell'intossicazione alimentare da E. coli in questo articolo.

Intossicazione alimentare da Salmonella: sintomi e cause

Come l'E. coli, la salmonella è una causa comune di intossicazione alimentare trasmessa anche nei latticini o nella carne, così come nel pollame e nelle uova. Anche i sintomi dell'intossicazione alimentare da salmonella sono simili a quelli di E. coli e comprendono febbre, vomito, nausea, diarrea e dolore addominale. Questi sintomi durano anche per un periodo di tempo simile (fino a 7 giorni) e possono causare complicazioni nei giovani o negli anziani.

La salmonella è una causa comune di intossicazione alimentare trasmessa anche nei latticini o nella carne
Come l'E. coli, la salmonella è una causa comune di intossicazione alimentare trasmessa anche nei latticini o nella carne, così come nel pollame e nelle uova.

È possibile che tu non sappia quale batterio ti ha causato un'intossicazione alimentare fino a quando non è necessario un trattamento specifico. Fortunatamente, i metodi per prevenire le cause più comuni di intossicazione alimentare sono gli stessi.

I migliori consigli per prevenire l'intossicazione alimentare

Sebbene i batteri che causano l'intossicazione alimentare siano invisibili agli occhi, possono essere presenti in abbondanza nella tua famiglia. I batteri spesso prosperano in aree calde e umide come cucine e bagni, quindi i nostri consigli per la prevenzione si concentrano su quelle aree.

1) lavarsi le mani

Tenere le mani pulite prima, durante e dopo la cottura lavandole regolarmente. Questo dovrebbe essere praticato ogni volta che usi il bagno, cambi un pannolino o entri in contatto con animali o segni di infezione come visitare un parente malato.

2) lavare e separare i taglieri

Se vuoi assicurarti che i batteri non si accumulino sulle superfici e si mescolino con il cibo che potrebbe non essere cotto, lava e persino separa i tuoi taglieri per cibi diversi, usa un tagliere per tagliare le carni crude, uno per la carne cotta e uno per le verdure, a parte. Quando lavi i taglieri ed elimini le cause più comuni di intossicazione alimentare, usa un detersivo per piatti di alta qualità come Vim.

3) pulire tutte le superfici.

Se vuoi tenere a bada i batteri, tieni tutte le superfici come i piani di lavoro e il piano cottura completamente puliti strofinandoli. Se ciò non viene seguito, potrebbe essere contratta un'intossicazione alimentare da salmonella. L'uso di un prodotto come Cif può aiutare a rimuovere i germi.

4) sbarazzarsi dei cibi scaduti

Passa attraverso il frigorifero e sbarazzati degli alimenti scaduti. Lo stesso vale per lattine e altri prodotti secchi. Pulisci regolarmente anche il frigorifero e gli armadi con acqua calda e sapone per eliminare lo sporco e i possibili batteri.

5) conservare gli alimenti correttamente

Questo è ugualmente importante sia per i cibi crudi che per quelli cotti, quindi assicurati di mettere i cibi cotti in frigorifero per mantenerli freschi: lasciarli fuori sul bancone per troppo tempo può generare l'ambiente perfetto per la crescita dei batteri.

Mantieni la tua famiglia al sicuro, pulita e protetta da intossicazioni alimentari adottando queste misure a casa tua. Ricorda che la pulizia è fondamentale per la prevenzione dell'intossicazione alimentare. Quindi, attenersi a un programma regolare per evitare la contaminazione ove possibile.

Passi chiave:

  • Pulisci regolarmente le superfici di preparazione del cibo
  • Usa taglieri diversi per diversi tipi di cibo
  • Non lasciare il cibo fuori troppo a lungo perché potrebbe andare a male.
  • Tieni le mani pulite: una causa comune di intossicazione alimentare è la contaminazione per contatto
Articoli correlati
  1. Suggerimenti per una casa organizzata
  2. Cameriere, pulizie e la tua casa
  3. Pulizia del divano: consigli e suggerimenti
  4. Come riordinare il soggiorno?
  5. Lista di controllo per le pulizie
  6. Candeggina per uso domestico: cos'è e come si usa?